skip to Main Content
ADRA Di Pratovecchio, La Creatività Delle Mani

ADRA di Pratovecchio, la creatività delle mani

Il laboratorio manuale “La creatività delle mani” nato all’interno del coordinamento locale ADRA Pratovecchio e formatosi come laboratorio creativo e di riciclo destinato ai più piccoli, riesce a crescere, sia in numero sia come età dei partecipanti ma anche a espandersi nel territorio della vallata Casentinese.

Riunendosi nelle serate invernali libere, due volte al mese, l’ideatrice del progetto, Rodica Dinu insieme ai genitori volenterosi dedicano parte del loro tempo alla creatività insieme ai loro figli, riescono a coinvolgere sempre di più i ragazzi della nostra chiesa e non solo, a tal punto da essere ormai un appuntamento atteso ed esteso anche per il periodo estivo.

Con il desiderio di recuperare oggetti dimenticati oppure destinati a morire, i ragazzi hanno scelto di dare nuova vita al pianoforte che a un certo punto era inutilizzabile, pianoforte al quale si erano affezionati durante gli anni in cui sono stati accompagnati nei loro canti e per i loro programmi musicali periodici. Hanno deciso di restaurarlo, ridipingerlo e mettere il loro “marchio” sopra un oggetto d’arte musicale anche come pittura: hanno dipinto le loro frasi su cosa rappresenta per loro la musica. I pomeriggi passati a restaurare, dipingere, scrivere e riflettere sul significato della musica, sono stati dei momenti di coesione tra generazioni, momenti artistici di aggregazione che hanno fatto emergere delle perle di saggezza che solo nei bambini puoi incontrare. Momenti indimenticabili per i ragazzi che in questo modo conservano nel loro cuore l’amore per la musica ma anche l’amore per la pittura, un sincretismo che riuscirà ad attraversare gli anni e che metterà la sua impronta per il futuro.

“La musica unisce”, “La musica ti accompagna nei momenti di solitudine”, “La musica è relax e meditazione”, “La musica significa arte, armonia, amore” sono tutti pensieri impressi con pennello e colori dai nostri ragazzi e trasmessi al mondo.

E quando dico trasmessi al mondo, mi riferisco a un grande evento che ha come filo conduttore la musica di questo prestigioso strumento: il pianoforte. Infatti, con cadenza biennale, nei centri medievali di Pratovecchio e Stia si tiene una grande manifestazione musicale che si articola su più giorni con un ricco programma e una variegata esposizione di pianoforti. In vari punti del paese trova posto questo principe degli strumenti musicali, che “invade” le strade, le piazzette e su cui mostrano il loro talento senza sosta molti giovani talenti. Oppure pianoforti “trasformati” in vere opere d’arte, così come è diventato anche il pianoforte del nostro laboratorio, che ha trovato così il modo di esporsi e di “raccontare” la sua storia, la nostra storia. Questa continua e siamo fieri di essere presenti in questa splendida vallata Casentinese anche tramite eventi culturali e mediante il nostro operato intrecciare legami indissolubili.

La sezione locale ADRA, attraverso il laboratorio, riesce a dare spazio alla creatività di tutti i ragazzi che vogliono dedicare parte del loro tempo alle attività ricreative e artistiche.

ADRA è sostenuta dai fondi del 8xmille dedicati alla Chiesa Cristiana Avventista del Settimo giorno che utilizza l’intero ammontare per sostenere progetti sociali, assistenziali, culturali e umanitari, in Italia e all’estero, e non per finalità di religione o di culto. Nel 2015, nel ambito dei progetti finalizzati, il 28% dei fondi è stato destinato ai progetti culturali.

Monica Untea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Back To Top
×Close search
Cerca