Colletta-alimentare

ASSISTENZA, DISTRIBUZIONE ALIMENTARE E COLLETTA ALIMENTARE

ADRA, Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso, oltre a svolgere attività di soccorso agli individui e alle comunità in caso di disastri, calamità naturali e guerre, svolge servizi sociali a favore delle comunità locali, sparse su tutto il territorio Italiano.

La distribuzione alimentare e la colletta alimentare sono azioni pratiche che ogni anno ADRA esercita a favore di tutti coloro che necessitano di assistenza e supporto alimentare, senza distinzione di sesso, etnia, religione, politica. La missione è di alleviare le difficoltà di quei nuclei familiari che non riescono a soddisfare al meglio le proprie esigenze alimentari, o che si trovano in situazioni di difficoltà economica e sociale.

assistenza-alimentare

In particolare, la distribuzione alimentare coinvolge ben 30 paesi da nord a sud: Bari, Bergamo, Bologna, Bovisio Masciago (MI), Cagliari, Catania, Cologno Monzese, Cremona,  Firenze, Gaeta (LT), Genova, Gravina di Puglia (BA), Jesi (AN), Mazara del Vallo (TP), Milano, Montalbano Jonico (PZ), Napoli, Niscemi (CL), Palermo, Piazza Armerina (EN), Parma, Pisa, Plaesano (RC), Roma, Santa Margherita Belice (AG), Sciacca (AG), Sesto San Giovanni (MI), Torino, Trieste.

ADRA, può svolgere al meglio tale attività grazie alle convenzioni stipulate tra le sue sedi locali ed il Banco Alimentare Regionale o grosse catene di distribuzione (Coop, Esselunga, ecc…).

Grandi successi hanno riguardato il suo operato, che di anno in anno ha visto sempre un numero crescente di alimenti distribuiti e di volontari attratti. Nel 2013, ad esempio, sono state erogate 151 tonnellate di alimenti e 350 volontari hanno svolto l’attività di distribuzione con cadenza settimanale, bisettimanale o mensile.

800 persone                 distribuzione alimentare

Esemplare è il caso del Punto Spesa Solidale di Ragusa che in occasione delle recenti festività natalizie 2014 è riuscita a raccogliere ben 8600 kg di derrate alimentari, iniziando poi l’attività di riempimento e distribuzione dei pacchi, per moltissime famiglie con difficoltà economiche o genitori disoccupati, dando loro sicuramente gran sollievo.

ll progetto “Punto Spesa Solidale”,è istituito dal Comune di Ragusa ed affidato al coordinamento ADRA di Ragusa, attraverso la partecipazione ad un bando pubblico.

I volontari, più di 15, hanno accettato con grande entusiasmo questa nuova sfida, mettendo a disposizione tempo, energie, risorse e voglia di aiutare il prossimo; il servizio in questione prevede il reperimento, la conservazione e la successiva distribuzione di beni alimentari per le famiglie che vivono situazioni di disagio economico e sociale, segnalate dai Servizi Sociali del Comune.

Il reperimento del cibo avviene attraverso convenzioni con il Banco delle Opere di Carità di Catania e altre grandi catene di distribuzione alimentare. Il progetto viene integrato alla presenza di un centro di ascolto, e nel caso di utenti con difficoltà motorie, è previsto anche il servizio di consegna domiciliare.

Con il suo lavoro ADRA riesce ad alleviare le difficoltà delle fasce di popolazione maggiormente in crisi e per questo motivo si tende sempre più spesso a coinvolgerli per la gestione di programmi ed iniziative locali.

L’ottenimento di quest’ultimo servizio rappresenta per ADRA Italia, per il coordinamento di Ragusa ed i suoi volontari motivo di grande orgoglio ed un ulteriore attestato di stima e riconoscimento da parte delle istituzioni al lavoro fin qui svolto ma anche motivo di stimolo per continuare ad operare in favore di chi soffre situazioni critiche. Rendendolo, agli occhi dell’opinione pubblica, come una delle realtà più sane ed apprezzate del settore sociale all’interno della città.

Per visualizzare il video clicca qui.

Per quanto riguarda invece la colletta alimentare, la Chiesa Avventista, attraverso i volontari di ADRA e dell’AISA, partecipa ormai da diversi anni a questo importante evento, condividendo con le altre realtà associative l’obiettivo comune della raccolta di viveri. Sono ben 11.000 i supermercati aderenti, 135.000 volontari coinvolti e 9.201 tonnellate di alimenti a lunga conservazione raccolti grazie alla generosità dei cittadini.

distribuzione-alimentare

Gli alimenti raccolti saranno distribuiti dal Banco Alimentare alle 8.900 strutture caritative che svolgono settimanalmente i programmi di assistenza alimentare per oltre 1.950.000 persone indigenti.

In collaborazione con gli scout dell’AISA (Associazione Italiana Scout Avventisti), ADRA svolge sempre un ruolo molto attivo in tutte le città italiane, essendo anche un esempio per i giovani che partecipano a questi eventi di solidarietà, affinché comprendano la triste realtà in cui purtroppo vivono diversi loro coetanei.

Scarica la cartolina del progettoPuoi stamparla o condividerla con i tuoi amici. Se invece desideri riceverla direttamente a casa tua, puoi richiederla cliccando qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Cerca