skip to Main Content
NIENTE PER NIENTE, INIZIA IL TOUR…

NIENTE PER NIENTE, INIZIA IL TOUR…

La prima tappa del tour Niente per Niente raccontata attraverso le parole di una volontaria della Fondazione Adventum che, insieme a un motivato gruppo di persone, ha dedicato tempo e impegno per portare a Parma la rappresentazione teatrale.

«Finalmente ci siamo» – ho pensato prima di salire sul treno per Parma – «tra poche ore vedremo i frutti di tante giornate passate ad organizzare, programmare, fare e disfare. Chissà se sarà stato fatto abbastanza?».

Quando l’anno scorso vidi la prima di Niente per Niente al teatro “Sala Umberto” di Roma, non mi resi conto di quanto lavoro e fatica ci sia dietro la messa in scena di un’opera teatrale.

Niente per Niente è uno spettacolo che ha come soggetto un tema molto delicato e purtroppo attuale, ossia il sovraindebitamento e l’usura. Un’opera dinamica, ricca di spunti di riflessione, che arriva ai cuori e che coinvolge adulti e giovani trasmettendo forti emozioni.

La location scelta per la rappresentazione ha contribuito molto a rendere più vivide ed intense queste emozioni, in quanto lo spettatore si è ritrovato all’interno di una fabbrica dismessa, cogliendo appieno il messaggio che si può rinascere anche dalle proprie ceneri.

Il Workout Pasubio è un posto incredibile, inserito in un progetto pensato ed ideato dai cittadini dì Parma nel tentativo di “svegliare la città” sul tema della riqualificazione dei complessi architettonici dismessi e di portare alla luce “brani di città abbandonati”. Questo è quanto ci ha raccontato il responsabile del teatro, l’architetto Alessandro Tassi Carbone, il quale, parlando alla platea, ha spiegato quanto impegno ci voglia per restituire dignità ad un edificio e reinserirlo nel tessuto sociale e urbano, facendolo diventare un polo di attrazione per eventi culturali di vario genere (da maggio del 2015 ad oggi sono stati fatti più i 300 eventi quali mostre, mercati, concerti ed incontri culturali con un passaggio di circa 45.000 visitatori).

Suppongo che molti, come me, non abbiano potuto fare a meno di pensare che se salvare un edificio dal degrado sia un compito difficile, lo è anche ridare dignità, fiducia e rispetto ad una persona che si sente persa ed isolata. Questo l’obiettivo che la Chiesa Avventista si è data decidendo di realizzare, grazie anche ai fondi dell’8xmille, la campagna di sensibilizzazione Solo se puoi e sostenendo da oltre vent’anni la Fondazione ADVENTUM.

All’evento hanno partecipato oltre 130 spettatori, tra cui il Sindaco di Parma Francesco Pizzarotti ed il Prefetto Giuseppe Forlani, oltre una vasta delegazione comunale.

Ascoltando i commenti a fine serata mi sono resa conto di come il messaggio che si voleva trasmettere, e cioè che “NESSUNO È PERDUTO SE VUOLE VERAMENTE SALVARSI”, sia arrivato a destinazione.

Dopo una cena veloce con la compagnia teatrale e lo staff, siamo andati a dormire stanchi, ma consapevoli che la mattina dopo ci sarebbe stata la parte più importate e delicata: l’incontro con le scuole. Non potevamo ancora rilassarci! Puntuali come orologi svizzeri alle 10:00 gli studenti del Liceo delle Scienze Umane “A. Sanvitale” e quelli dell’IPSIA “Primo Levi” di Parma erano già fuori dal teatro. Ad accoglierli c’era il presidente della Fondazione Adventum, Franco Evangelisti, ed il Pastore della Chiesa Cristiana del 7° Giorno di Parma, Daniele La Mantia. A fine spettacolo gli stessi hanno moderato una tavola rotonda con gli insegnanti e gli studenti. Anche gli attori si sono resi disponibili a rispondere alle domande e devo dire che mi ha piacevolmente colpita il vedere giovani così attenti e curiosi.

Per concludere vorrei solo dire che, nonostante la strada da percorrere sia lunga ed in salita, fino a quando ci saranno associazioni che hanno a cuore la prevenzione e l’informazione possiamo sperare che le cose cambino.

Ringrazio tutte le persone che si sono adoperate alla riuscita di questo primo evento e invito tutti a partecipare alle prossime date che saranno:

  • 4/5 Aprile a Napoli
  • 11/12 Aprile a Milano
  • 18/19 Aprile a Jesi
  • 16/17 Maggio a Firenze
  • 23/24 Maggio a Torino

L’ingresso allo spettacolo è gratuito e disponibile fino ad esaurimento posti. Per riservare il proprio posto in sala, basta compilare il form che trovate a questo link http://solosepuoi.ottopermilleavventisti.it/niente-per-niente/

Emiliana Vittorini
Volontaria Fondazione Adventum

Puoi guardare l’intervista al Prefetto di Parma, Dott. Forlani, cliccando qui

Puoi guardare l’intervista al Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, cliccando qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Back To Top
×Close search
Cerca