Progetto Qua Lino

Il progetto QUA: il cambiamento nella vita di Lino

Il quartiere dove è ubicata la Chiesa Cristiana Avventista di Forlì è popolato da circa 600 anziani ultra settantenni. Molte di queste persone si sentono sole, così noi volontari ADRA di Forlì abbiamo messo a punto un progetto per combattere la solitudine: il progetto QUA. In collaborazione con Casa di Riposo “Casa Mia”, alcuni anziani del quartiere pranzano insieme a noi due domeniche al mese.

Lino è uno dei partecipanti del progetto. Con entusiasmo ci racconta:

“Ho cominciato a partecipare al progetto dal primo incontro! Adesso si fa solo due domeniche al mese, ma se fosse per me verrei ogni settimana! Mi piace molto l’ambiente, tutti sono gentili, sorridenti, comprensivi e il cibo è buonissimo! Non conoscevo nessuno dei partecipanti al progetto prima di venire qui, ma tra noi è già nata una bella amicizia! E non solo la domenica a pranzo: una signora che partecipa al progetto abita nell’appartamento sopra di me e non mi ero mai soffermato a parlare con lei. Adesso invece quando la incontro nel pianerottolo passiamo un po’ di tempo insieme. Siamo diventati amici e nel condominio mi sento meno solo.”

Il progetto QUA va avanti già da qualche mese e gli anziani hanno imparato a fidarsi di noi volontari. Per loro è stato difficile, erano molto diffidenti: erano sicuri che avremmo chiesto loro qualcosa in cambio! Adesso hanno capito che l’unica cosa che vogliamo è che siano felici! Stiamo raggiungendo il nostro obiettivo.

Lino, infatti, racconta: Da quando vengo qui la domenica sto bene, torno a casa sereno e soddisfatto. Mia moglie è venuta a mancare un anno e mezzo fa e quindi ora sono solo. Il pranzo della domenica, che prima era un giorno di festa, è diventato il momento più triste della settimana. I miei familiari vanno via, vanno a mangiare fuori e mi lasciano da solo. Passare questo momento con nuovi amici cambia il modo in cui vivo la domenica e anche il resto della settimana. Voglio dire di questo progetto anche ad altri amici che so che sono soli: verranno senza pensarci due volte!”.

Lino è così felice di pranzare insieme a noi e ai suoi nuovi amici che propone di realizzare il progetto tutte le domeniche! Gli altri anziani rispondono in coro: “Ecco, va bene! Io ci sono!”

Il progetto QUA ha portato un cambiamento significativo nella vita di Lino.

Da quando la domenica mangio con voi mi sento meglio. Dopo tutti i consigli che mi avete dato su come mangiare sano, sto cercando di smettere di mangiare formaggio e ho diminuito il consumo di pane bianco, che non fa molto bene alla salute. Sono dimagrito e mi sento più in forma! Siete stati proprio bravi a venirci a chiamare!

Noi volontari vorremmo poter fare di più! Desideriamo portare gli anziani in gita, a camminare per i parchi della Romagna, a teatro e altre fare con loro attività che amano. Ma soprattutto vorremmo pranzare con gli anziani ogni domenica e riuscire ad ospitare il maggior numero di persone.

Grazie ai fondi dell’8×1000 alla Chiesa Avventista realizzeremo i nostri desideri e doneremo benessere agli anziani soli del quartiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Cerca