Radio Voce Della Speranza

Radio Voce della Speranza sempre più grande

Radio Voce della Speranza di Palermo (92.600 Mhz) ha appena festeggiato i suoi trent’anni on air. Questo anniversario indice di maturità è stata l’occasione giusta per fare il bilancio delle attività e scegliere la strada per il futuro. Su questo si sono concentrati gli interventi del direttore delle radio avventiste italiane, Daniele Benini, e il caporedattore, Mario Calvagno, durante l’incontro con i radioascoltatori organizzato per festeggiare il traguardo raggiunto, svoltosi lo scorso 27 maggio 2017. Nel ripercorrere questi anni ci si è resi conto che una visione chiara e il duro lavoro hanno consentito all’emittente di superare le notevoli difficoltà economiche, di gestione, legali e nel reperimento di volontari che di volta in volta si sono presentate. Ma soprattutto ci si è resi conto che in questi trenta anni l’obiettivo sempre presente, e portato avanti con determinazione da chi ha prestato il proprio impegno e la propria collaborazione negli studi di RVS, quello di rendere un servizio alla cittadinanza, è stato pienamente raggiunto. Come ha sottolineato all’incontro Nunzio Bruno, direttore del “Centro Servizi per il Volontariato di Palermo”, la proficua collaborazione con le associazioni no-profit, con le imprese sociali, con gli enti culturali e con tutte le forze positive che hanno operato nel territorio ha portato una piccola radio a rivestire un grande servizio.

Ci è riuscita attraverso l’apertura all’altro, lanciando messaggi positivi che venivano di volta in volta dalla collaborazione esterna e irradiando cultura positiva, antimafiosa, sostenendo il cittadino nel soddisfacimento dei propri bisogni.

Tutto questo attraverso programmi guida nel mondo delle istituzioni pubbliche e del terzo settore, consigliando e fornendo dati importanti per la scelta di uno stile di vita sano e salutare, raccogliendo dai radioascoltatori le istanze specifiche, che essi hanno voluto affidarle nel tempo, per offrire programmi sempre rispondenti alle esigenze contemporanee. RVS ha saputo anche aggiornarsi offrendo altri canali di fruizione attraverso i nuovi supporti tecnologici: oggi è possibile ascoltarla attraverso un’applicazione sugli smartphone o direttamente sul WEB in streaming.

In questo grande lavoro di Radio Voce della Speranza fondamentale è stato il sostegno dell’Otto per Mille alla Chiesa Avventista che ha sponsorizzato moltissimi programmi culturali e di servizio al cittadino.

Sara Riccobono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Cerca