Piano Dei Cinque Giorni Per Smettere Di Fumare

Respira Libero: un semplice corso o un’occasione di vita? L’esperienza di Marco

Nel 1987, nella città di Perugia, un singolare evento venne pubblicizzato su tutte le testate giornalistiche e ben oltre 600 persone, sensibilizzate dall’iniziativa, decisero di parteciparvi! Il Piano dei 5 giorni (questo il nome con cui ai tempi era conosciuto l’odierno progetto Respira Libero) destò una straordinaria attenzione ed attirò centinaia di cittadini.

“Il ricordo della tantissima gente è ancora vivido nella mia mente… fu mio zio ad invitarmi all’evento… e proprio in quell’occasione, dopo una dipendenza durata 9 anni, riuscii a smettere di fumare”. Con queste parole, Marco ricorda e ci racconta la sua esperienza. Un’esperienza di vita a lui tanto cara. Uno spartiacque del suo passato.

“ …a distanza di 30 anni, ripercorrere quel periodo mi stimola e mi aiuta a comprendere meglio aspetti, non solo della mia vita, ma anche di quella delle persone che, proprio in seguito a questa preziosa esperienza, ho avuto modo di conoscere e voler bene”. 

Non è sbiadito il ricordo di quei giorni, delle persone incontrate e dell’impatto avuto.

“Ricordo ancora perfettamente l’immagine, mostrataci il primo giorno, dei polmoni di un fumatore e di un’apparecchiatura meccanica utilizzata per dimostrarci quanto nero può diventare un filtro interposto tra una sigaretta ed un meccanismo di aspirazione del fumo”.

I pochi supporti tecnologici di cui gli anni ’80 potevano disporre, non costituirono un limite. Attraverso immagini incisive, spiegazioni mediche e dimostrazioni scientifiche il progetto riuscì a raggiungere e a toccare centinaia di persone.

Ben 30 anni da quell’abbastanza lontano 1987 e a stupire è il fatto che il progetto non sia invecchiato! Si è anzi aggiornato, ripensato e migliorato.

Marco, oggi sostenitore e volontario attivo della Fondazione Vita&Salute, condivide con noi un desiderio: Spero che questa fondazione, che io considero un diamante della chiesa e del territorio, possa continuare a regalarci soddisfazioni e aiuto prezioso e che il suo coinvolgimento possa raggiungere sempre più persone sia interne che esterne alla chiesa”.

Il corso Respira Libero per smettere di fumare presenta un approccio ritenuto tra i più efficaci nel trattamento delle dipendenze ed è un progetto, oggi come allora, sostenuto dai fondi derivanti dall’8×1000 destinato alla Chiesa Cristiana Avventista del 7° giorno.

Denise Sutera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Cerca