Altro-ambulatorio-bari-cure-mediche

SERVIRE È CURARE CHI NON PUÒ

Grazie all’ 8xmille che i contribuenti scelgono di destinarle, a Bari la Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno ha organizzato, attraverso l’agenzia umanitaria ADRA Italia, un servizio di sostegno sanitario gratuito in favore delle categorie più fragili che non hanno la possibilità di curarsi adeguatamente. Il perdurare della crisi economica, ha indotto i volontari del coordinamento di ADRA Bari (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) ad organizzare il progetto “L’altro ambulatorio”, un servizio di sostegno sanitario gratuito in favore delle categorie più fragili (tanto da rinunciare persino a curarsi adeguatamente) svolto grazie al lavoro volontario di medici e volontari.

Il servizio si effettua una volta al mese, in genere la domenica mattina, e offre visite e trattamenti di osteopatia, kinesiologia e fisioterapia. A questi si aggiungono, di tanto in tanto, nuove prestazioni come ad esempio lo screening dell’udito, dal marzo 2015. 

L’Altro Ambulatorio, il 13 dicembre 2015, ha concluso un anno di attività a Bari. Ecco alcuni dati raccolti nei dieci giorni di apertura, per 30 ore di servizio:

  • 86 iscritti;
  • 165 consulenze di osteopatia;
  • 127 consulenze di chinesiologia applicata;
  • 12 screening uditivi eseguiti;
  • 4 visite preliminari;
  • 81 ore di volontariato degli operatori sanitari;
  • 207 ore di volontariato complessive dei volontari a supporto degli operatori sanitari;
  • 169 pazienti assistiti in totale per una media di 17 a ogni apertura.

Nel 2016, il servizio continuerà con cadenza mensile, sempre in via S. Quasimodo 68, a Bari. Sarà aperto la domenica mattina, dalle 9.00 alle 12.00, nelle seguenti date già programmate: 28 febbraio, 13 marzo, 17 aprile, 22 maggio, 12 giugno.

L’ 8xmille alla Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno non finanzia nessuna attività di culto ma progetti sociali in Italia e all’estero e a sostegno della salute.

Scarica la cartolina del progetto. Puoi stamparla o condividerla con i tuoi amici. Se invece desideri riceverla direttamente a casa tua, puoi richiederla cliccando qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Cerca