skip to Main Content
CENTRO SERVIZI E ORIENTAMENTO SOCIALE

CENTRO SERVIZI E ORIENTAMENTO SOCIALE

Dal novembre dello scorso anno, a Mazzarrone, un piccolo centro della provincia di Catania, ADRA Italia (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) ha avviato un interessante programma di integrazione ed assistenza sociale e culturale.

Il progetto “Vivere il sociale” è nato con l’obiettivo di fornire sostegno , orientamento e accompagnamento per soggetti in situazioni di disagio, ma allo stesso tempo essere un punto di riferimento locale per la promozione di attività culturali, congregative e formative per tutto il territorio.

Il progetto ha avuto un importante fase di promozione sul territorio e di conoscenza con le associazioni di volontariato, al fine di condividere idee e risorse: due elementi che hanno caratterizzato questi primi mesi di lavoro.

I volontari di ADRA hanno sposato fin da subito questi importanti valori ed hanno partecipato attivamente e con entusiasmo a diversi “progetti di rete” o eventi comuni come la “La giornata dell’arcobaleno” (attività volta all’integrazione dei bambini con gli stranieri), alle attività ludico-ricreative organizzate durante la giornata di donazione dell’AVIS o ad incontri di informazione per stranieri proposti dalla Caritas.

E’ stato bello vedere come, pur con finalità diverse, numerose realtà associative (Caritas, AVIS, associazioni giovanili, sportive e di promozione culturale) hanno dato la propria disponibilità alla creazione di un Coordinamento delle Associazioni con lo scopo di sviluppare azioni volte al miglioramento della vita quotidiana nel nostro piccolo paese e dare la possibilità di sperimentare tutti insieme la realizzazione di percorsi di promozione e sviluppo individuale, sociale e culturale” ci ha spiegato Rossandra Tinghino, referente ADRA di questo progetto.

Tante le altre attività avviate in questi mesi all’interno del programma:

  • Attivazione di un gruppo di lettura, con l’idea di condividere con altre persone il piacere della lettura ma anche trovare nuovi stimoli, socializzare, svagarsi e trovare del tempo per se stessi;
  • Laboratori di lettura creativa ed animata per bambini, con la realizzazione di un evento alla quale hanno partecipato 25 bambini, accompagnati dai genitori;
  • “Week end del volontariato”, dal 4 al 6 Aprile 2014 (visione di film a tema, serate multiculturali);
  • “Festa del volontariato”, l’1 Giugno, con la realizzazione di laboratori per bambini.

Sono ancora tanti gli ambiti in cui desideriamo impegnarci attraverso questo importante strumento sociale: progetti di prevenzione del disagio giovanile, interventi socio-educativi, supporto alla genitorialità, mediazione familiare e culturale; ci auguriamo che la nostra presenza possa contribuire al raggiungimento degli obiettivi preposti e che i volontari possano continuare a rappresentare in maniera forte e concreta i nostri valori.

Le associazioni rendono l’uomo più forte e mettono in risalto le doti delle singole persone” – Italo Calvino

Luca Alfano, staff ADRA Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Back To Top
×Close search
Cerca