skip to Main Content
PROGETTO “ALTRE CASE”

PROGETTO “ALTRE CASE”

Nel pomeriggio di sabato 6 luglio nel centro ludico culturale della Gioventù Avventista “Casuccia Visani”, alla presenza di oltre 60 piccoli scout dell’AISA (Associazione Italiana Scout Avventisti) e ai responsabili delle associazioni umanitarie ADRA Italia (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) e REACH Italia, è stato inaugurato il progetto “ALTRE CASE” realizzato attraverso il contributo dell’Otto per mille della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giornoprogetto-Altre-case-casuccia-visani

Si tratta di un museo espositivo a cielo aperto dove sono state allestite e ricostruite a grandezza naturale due abitazioni (il Kraal e la Choza) ed una scuola, tipiche dei paesi in via di sviluppo quali l’Africa, l’Asia ed il Sud America.

Un’iniziativa veramente originale realizzata con l’obiettivo di avvicinare i ragazzi a temi importanti come la solidarietà e la cooperazione allo sviluppo, focalizzando l’attenzione dei giovani sui luoghi e sulla vita quotidiana vissuta dai loro coetanei in altre parti del mondo dove le condizioni di vita sono molto diverse da quelle a cui sono abituati.

L’entusiasmo dei ragazzi presenti è stato l’ingrediente speciale che ha reso tale inaugurazione un esempio di cosa può essere l’amicizia e il rispetto nei confronti di culture differenti dalle nostre.

Johann Wolfgang von Goethe scriveva: “Noi non conosciamo le persone quando vengono da noi; dobbiamo andare noi da loro per sapere quel che sono”.

“ALTRE CASE” ha proprio come obiettivo quello di portarci virtualmente lontano, in casa dei nostri vicini di continente, per capire meglio come vivono e quali sono le loro abitudini, attraverso un percorso didattico in cui il visitatore può toccare con mano le condizioni di disagio e di estrema povertà di gran parte della popolazione del pianeta. Il progetto rimarrà allestito per tutto il periodo estivo e può essere un’occasione, per i più piccoli e non solo, di toccare con mano delle realtà che, seppur lontane da noi, sono più concrete e vicine di quanto immaginiamo.

Scarica la cartolina dell’AISAPuoi stamparla o condividerla con i tuoi amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Back To Top
×Close search
Cerca